• Imparare un mestiere? Con AssoAPI si puo'

Copertina Panificio Sovrano

Il mercato del lavoro richiede figure professionali sempre più qualificate. Intraprendere la professione di pizzaiolo, piuttosto che panettiere o pasticcere, oggi, richiede studio ed impegno.  La “bottega” resta la palestra d’apprendimento migliore, ma occorre presentarsi allo stage preparati e informati sul mestiere e sugli strumenti ad esso annessi.

Noi di AssoAPI, attenti alle richieste del mercato, cerchiamo di preparare al meglio gli allievi. A tal fine, abbiamo previsto esercitazioni pratiche per tutti i corsi, già a partire dai primi moduli. La prima fase, quindi, non è da sottovalutare. Saranno impegno, determinazione e prodotto, ad essere valutati e sulla base delle competenze acquisite e dei miglioramenti registrati, sceglieremo la struttura più appropriata per lo stage.

La ricerca della sede stage è un lavoro molto complesso.  Il Comitato Tecnico valuta le esigenze logistiche e lavorative di ogni singolo allievo e cerca la struttura migliore. Questa ricerca a volte può richiedere un po’ di tempo, ma in qualunque zona d’Italia e non vi troviate, riusciamo sempre a soddisfare le vostre richieste. Se la prima azienda non soddisfa le vostre aspettative, cosa accade? Semplicemente ne troviamo un’altra, ma raccomandiamo sempre una cosa: impegno. È questo l’ingrediente segreto per uno stage di successo.

Facendo fede al nostro principio di trasparenza, di seguito riportiamo la testimonianza di un nostro allievo del corso per panettiere, Giovanni Piano. Ha da poco terminato lo stage presso il Panificio Sovrano Andrea di Quarto Sant’Elena.  Leggiamo insieme la sua testimonianza.

“Ho deciso di frequentare un corso per panettiere in quanto, pur non essendo direttamente connesso al mio percorso di studi e a quello professionale, il mestiere del panettiere mi ha sempre affascinato.

La fase teorica del corso AssoAPI è abbastanza facile da capire. È strutturata in maniera semplice ed intuitiva.  I cenni storici creano un contorno culturale che non “stona” con il resto del programma, che dal IV modulo, si fa sempre più tecnico. Le nozioni relative alle diverse tipologie di farina, pane e tecniche di preparazione,  sono elementi essenziali da tenere a mente durante lo stage. Nel mio caso, la ricerca della sede ha richiesto un po’ di tempo data la reticenza della zona nel voler accogliere uno stagista a cui tramandare un’arte. Ringrazio quindi il Sig. Andrea Sovrano, proprietario del Panificio Sovrano, per l’opportunità che mi ha concesso e AssoAPi che con caparbietà, ha trovato l’azienda rispondente alle mie esigenze.

Lo staff del panificio si è mostrato cordiale, professionale e disponibile. Ho conosciuto diversi tipi di farina, ho imparato a  valutare la consistenza dell’impasto, ho visto le diverse tecniche di lavorazione manuale del pane e soprattutto a imparato i diversi tempi di cottura.

Ringrazio Maurizio, Nicola, Matteo e Antonio. Il panettiere è un mestiere che richiede conoscenze teoriche, grande manualità, praticità e buona propensione al lavoro fisico.

Grazie a chi mi ha dato l’opportunità d’imparare questo mestiere affascinante.”

 

 

 

Elaborati artistico-culinari del panificio sovrano

 

 

Come nelle migliori fiabe, anche questa si conclude con un finale sereno. AssoAPI è questo: la serenità di un futuro migliore. 



 

Questo sito usa i cookies anche di terze parti per migliorare la tua navigazione e per il suo corretto funzionamento. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.

      Maggiori dettagli